Connessione limitata o assente

Quando lo scooter e' ai box, il PC naviga. Suggerimenti, guide e recensioni su software, hardware, web e dintorni.
Avatar utente
MarioG75

Peugeot Dealer
Messaggi: 3466
Iscritto il: 17 apr 2009 15:06
Modello: B-Twin BiPosto
Cilindrata: 2
Colore: Rosa....
Km percorsi: tantissimi e con tanto amore!
Località: Napoli
Contatta:

Connessione limitata o assente

Messaggioda MarioG75 » 08 lug 2013 19:05

Tanto tuonò che piovve... Ora sono io, come in tantissimi campi, a chiedere...
A casa ho un pc pavilion della Hp con sistema operativo windows 7 il quale si collega a internet attraverso un access point wi-fi (fonera) che è connesso via cavo lan a un router voip Tiscali.
Premesso questo, il computer spesso va in connessione limitata o assente (e ovviamente non si collega a internet), ma senza un rituale particolare e/o condizioni particolari (caldo intenso, programma ecc).
Se utilizzo la "risoluzione dei problemi di windows" trova che non ha perso il gateway.
Ovviamente ho provato con altri apparati wi-fi.
idee??
Gasparro Moto - Concessionario ufficiale Peugeot per Napoli: vendita - assistenza - ricambi
Info : http://www.gasparromoto.com
Facebook: https://www.facebook.com/Peugeot.scooter.napoli

Avatar utente
Mix

Fondatore
Messaggi: 5226
Iscritto il: 08 set 2008 17:59
Modello: Satelis
Cilindrata: 400
Colore: bianco perlato
Km percorsi: 46mila
Località: Spinetta Marengo (AL)
Contatta:

Re: Connessione limitata o assente

Messaggioda Mix » 08 lug 2013 20:27

In alcuni rari casi ho dovuto togliere la criptatura dall'access point e/o router wireless in quanto essa, forse per cumulo di errori, non consentiva la navigazione.
Una protezione alternativa c'e', il controllo d'accesso, ma prima di ricorrere a questo stratagemma direi di:
- verificare se in casa propria, o (se possibile) in quelle dei vicini, vi siano fonti di disturbo radio come sensori antifurto, trasmettitori audio-video, ecc.
- selezionare il miglior canale radio fra i 13 disponibili, attraverso software come Netsurveyor o InSSIDer.

Avatar utente
MarioG75

Peugeot Dealer
Messaggi: 3466
Iscritto il: 17 apr 2009 15:06
Modello: B-Twin BiPosto
Cilindrata: 2
Colore: Rosa....
Km percorsi: tantissimi e con tanto amore!
Località: Napoli
Contatta:

Re: Connessione limitata o assente

Messaggioda MarioG75 » 10 lug 2013 12:28

Al momento non riscontro nessun accavallamento del segnale.
Gasparro Moto - Concessionario ufficiale Peugeot per Napoli: vendita - assistenza - ricambi
Info : http://www.gasparromoto.com
Facebook: https://www.facebook.com/Peugeot.scooter.napoli

Avatar utente
Mix

Fondatore
Messaggi: 5226
Iscritto il: 08 set 2008 17:59
Modello: Satelis
Cilindrata: 400
Colore: bianco perlato
Km percorsi: 46mila
Località: Spinetta Marengo (AL)
Contatta:

Re: Connessione limitata o assente

Messaggioda Mix » 11 lug 2013 10:37

I software che ho elencato visualizzano solo le sorgenti radio che si presentano con un SSID. Ad esempio, i trasmettitori audio-video (quelli con le paraboline che inviano il segnale SCART videocomposito da una stanza all'altra, per intenderci) da soli abbracciano ben quattro canali della banda WiFi 2,4 GHz, senza segnalare la loro presenza ed impedendo, di fatto, l'utilizzo del wireless.
Occorre quindi, anche se l'SSID piu' vicino dista diversi MHz, comunque spostarsi di canale. Io consiglio sempre il 13.

Se anche cosi' non funzionasse, si prova a ridurre la complessita' della chiave di criptatura, ad esempio dalla WPA2-psk alla WPA, poi alla WEP ed infine disattivandola, previa attivazione del controllo d'accesso (tramite MAC address, l'indirizzo fisico della nostra scheda di rete wireless, o anche ethernet).

Se anche tutto questo non bastasse, c'e' un problema hardware, software (aggiornamento firmware del router e dei driver del wireless del pc) o di incompatibilita' fra Access point e interfaccia wifi del computer.

Se ancora ko tu, Mario, sei fortunato, perche' hai San Gennaro a due passi...

Avatar utente
cts

Admin
Messaggi: 7418
Iscritto il: 30 mar 2009 09:19
Modello: Peugeot Satelis
Cilindrata: 400
Km percorsi: 52.400
Località: Puglia

Re: Connessione limitata o assente

Messaggioda cts » 24 giu 2014 11:20


Avatar utente
Mix

Fondatore
Messaggi: 5226
Iscritto il: 08 set 2008 17:59
Modello: Satelis
Cilindrata: 400
Colore: bianco perlato
Km percorsi: 46mila
Località: Spinetta Marengo (AL)
Contatta:

Re: Connessione limitata o assente

Messaggioda Mix » 25 giu 2014 20:06

Articolo interessante, tuttavia l'autore ed io abbiamo dimenticato il piu' semplice accorgimento per elevare, entro certi limiti, la portata del WiFi.

Se necessita' una maggior copertura orizzontale, quindi raggiungere con piu' sicurezza (e maggior bitrate) quella stanza allo stesso piano del router (non a quello inferiore o superiore, come nel caso delle villette a schiera), provate ad appoggiare il router su un mobile alto oppure appendetelo, se ha fori predisposti, verticalmente al muro a un'altezza non inferiore al metro e mezzo.

Con la disposizione in quota le onde radio verranno meno assorbite dai mobili e gli oggetti appoggiati (ovviamente) al pavimento, quindi in basso.
Con la disposizione verticale a muro si testa la portata con l'antenna esterna o interna al router disposta in un'altra direzione rispetto allo spazio. Come dire, si sperimenta una differente polarizzazione.

Ultimo: se il pc e' un fisso con antennino WiFi inserito in una presa USB, appendetelo piu' in alto con una prolunga USB di buona qualita' e non piu' lunga di un metro; la corrente assorbita da un terminal adapter USB (antennino) non e' trascurabile (noterete che scalda) e una prolunga lunga o scadente potrebbe ridurre la tensione di 5 volt che giunge a destinazione.

Nota: questi consigli derivano dalla mia esperienza lavorativa, quotidianamente installo e riparo routers WiFi e devo, per evitare problemi e reclami futuri, ottimizzare la chiave, il canale e la portata Wireless.
Tuttavia, c'e' un ambito sul quale il cliente spesso mi mette (o tenta di farlo) in difficolta', quindi ringrazio Cts perche', nell'articolo che ha indicato, c'e' un link ad un altro articolo, questo.

Fino ad oggi, quando il cliente obiettava sulla pericolosita' delle onde del WiFi, chiedevo a lui se avesse dei salumi in frigorifero; in tal caso i nitrati e nitriti utilizzati come conservanti hanno un alto potere cancerogeno:
http://www.spesacritica.com/2011/05/25/attenzione-a-nitriti-e-nitrati-i-conservanti-di-salumi-e-insaccati
Altro che WiFi da 100 milliWatt.

Avatar utente
cts

Admin
Messaggi: 7418
Iscritto il: 30 mar 2009 09:19
Modello: Peugeot Satelis
Cilindrata: 400
Km percorsi: 52.400
Località: Puglia

Re: Connessione limitata o assente

Messaggioda cts » 26 giu 2014 12:57

Mix ha scritto:Articolo interessante, tuttavia l'autore ed io abbiamo dimenticato il piu' semplice accorgimento per elevare, entro certi limiti, la portata del WiFi. ......

Io quello che tu mi dicesti via email e telefono quando avevo problemi di potenza di segnale non l'ho dimenticato e anzi l'ho messo in pratica a casa mia.

E in più, infatti, l'immagine che ho inserito parla chiaro, no? ;)

Avatar utente
Mix

Fondatore
Messaggi: 5226
Iscritto il: 08 set 2008 17:59
Modello: Satelis
Cilindrata: 400
Colore: bianco perlato
Km percorsi: 46mila
Località: Spinetta Marengo (AL)
Contatta:

Re: Connessione limitata o assente

Messaggioda Mix » 26 giu 2014 15:37

cts ha scritto:E in più, infatti, l'immagine che ho inserito parla chiaro, no?
E' vero, non avevo notato!

Avatar utente
cts

Admin
Messaggi: 7418
Iscritto il: 30 mar 2009 09:19
Modello: Peugeot Satelis
Cilindrata: 400
Km percorsi: 52.400
Località: Puglia

Migliorare la rete WiFi con il sistema Orbi

Messaggioda cts » 28 dic 2016 17:27

Leggete l'ottimo articolo di Michele Nasi su IlSoftware.it:
Migliorare la rete WiFi con il sistema Orbi.
NETGEAR Orbi ha introdotto un concetto tutto nuovo. Per risolvere i problemi di copertura del segnale wireless, NETGEAR ha presentato un sistema di dispositivi che consentono di migliorare la rete WiFi in modo efficace, come oggi non riesce a fare nessuno degli altri dispositivi in commercio.
Orbi è una soluzione di tipo professionale che propone un router, dal design accattivante (ricorda la forma di un vaso in stile moderno, di forte appeal; un vero e proprio "componente d'arredo") a cui è possibile collegare una serie di unità satellite.
Ciascuna unità Orbi riesce a ottimizzare la copertura del segnale WiFi su una superficie di circa 175 metri quadrati.


Orbi non è quindi un adattatore powerline (che distribuisce il segnale tramite la rete elettrica di casa, portandolo praticamente ovunque; attualmente il migliore sul mercato è l'AVM Fritz!Powerline 540E, mentre il miglior prezzo ce l'ha il TP-Link Powerline wireless TL-WPA 4220) e non è un ripetitore di segnale wifi detto anche range extender (che si collega via WiFi al router esistente e provvede a ripeterne il segnale estendendone la copertura) e nemmeno un access point (che si collega tramite cavo ethernet al router, creando poi una sua rete WiFi)- vedere link specifico.

Un articolo molto interessante che potrebbe essere oggetto di questa discussione se qualcuno che ne capisca più di me volesse intervenire. ;)

Avatar utente
Mix

Fondatore
Messaggi: 5226
Iscritto il: 08 set 2008 17:59
Modello: Satelis
Cilindrata: 400
Colore: bianco perlato
Km percorsi: 46mila
Località: Spinetta Marengo (AL)
Contatta:

Re: Connessione limitata o assente

Messaggioda Mix » 11 gen 2017 00:49

Sicuramente, questa non è la classica soluzione del repeater. Anche perchè, tranne in alcuni casi, non risolve.

Con il superamento dei 20 mega teorici classici dell'ADSL2+, e l'avvento della fibra, le connessioni WiFi hanno mostrato tutta la loro fragilità.
La classica banda dei 2,4 GHz, composta da 13 canali e storicamente gestita dai protocolli 802.11b e 802.11g, è satura e nei condomini ci si litiga le portanti corrispondenti ai canali non sovrapposti 1, 6 e 11.

Pochi anni fa apparve il protocollo 802.11n, capace di trasferire dati anche sui canali dellla banda 5 GHz. Purtroppo, sempre con una "base" sui 2,4 GHz, che "inquinava" il risultato finale.

Da poco tempo è apparso il protocollo 802.11ac, utilizzato da questo "set" di diffusori WiFi della Orbi e in grado di trasferire dati esclusivamente sui 5 GHz, evitando quindi gli inevitabili errori di modulazione sull'affollata banda 2,4 GHz.
Questo protocollo è anche in grado di "direzionare" la trasmissione radio nello spazio circostante attraverso il cosiddetto beamforming, presente anche nel protocollo 802.11n ma con problemi di compatibilità fra dispositivi.

Nel sistema Orbi, la presenza di più sorgenti di segnale all'interno dell'ambiente compensa una limitazione della banda 5 GHz: la portata. Infatti, più la frequenza aumenta e più gli ostacoli e i muri sono difficili da superare, quindi:
- sulla banda 2,4 GHz si fa più strada, con minor velocità e con più problemi,
- sulla banda 5 GHz si fa meno strada, con maggior velocità e con (per ora) meno problemi.

Un dettaglio non è stato specificato nell'articolo:
i pc, i tablet e gli smartphone devono possibilmente incorporare un'unità radio 802.11ac.


Torna a “L'angolo informatico”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti