Disk imaging software: tornare indietro nel tempo.

Quando lo scooter e' ai box, il PC naviga. Suggerimenti, guide e recensioni su software, hardware, web e dintorni.
Avatar utente
cts

Admin
Messaggi: 7457
Iscritto il: 30 mar 2009 09:19
Modello: Peugeot Satelis
Cilindrata: 400
Km percorsi: 52.400
Località: Puglia

Disk imaging software: tornare indietro nel tempo.

Messaggioda cts » 25 gen 2010 02:50

mix ha scritto:
Volevo proprio provarlo, mah...
Non utilizzo alcuna versione completa (tranne la prima volta, per creare il bootable) ma solo cd avviabili. Possiamo discutere sulla relativa e poco corposa ISO...

Forse è meglio proseguire in privato per non uscire fuori dall'argomento?
In ogni caso, il Cd avviabile è una bella comodità perché mi permette di non installare (eventualmente) nulla (= s.o. più pulito e leggero), però se il programma di disk imaging è installato mi permette di non perdere tempo a riavviare la macchina, mi permette di di effettuare il backup in background e mi permette di di continuare il normale lavoro sul PC.

Ci sarà un altro software che permette il salvataggio di una partizione con qualsiasi hardware e con qualsiasi file system?
Non lo so, lo spero.... :roll:

Avatar utente
Mix

Fondatore
Messaggi: 5228
Iscritto il: 08 set 2008 17:59
Modello: Satelis
Cilindrata: 400
Colore: bianco perlato
Km percorsi: 46mila
Località: Spinetta Marengo (AL)
Contatta:

Disk imaging software: tornare indietro nel tempo.

Messaggioda Mix » 25 gen 2010 13:35

Cts, discutendo sulla ISO di True Image ha scritto:Forse è meglio proseguire in privato per non uscire fuori dall'argomento?
Non potrebbe essere diversamente.
Il messaggio e' stato postato "in chiaro" a favore di chi legge ma non partecipa a questo topic, con esso ho voluto esplicitamente segnalare la possibilita' di utilizzare un supporto bootable e, in maniera moderatamente criptata, comunicare a te altro.

Cts ha scritto:Ci sarà un altro software che permette il salvataggio di una partizione con qualsiasi hardware e con qualsiasi file system?
Non e' un problema di file system, tali software puntano la partizione, ma prima di giungere ad essa debbono poter identificare con esattezza qualsiasi supporto; se tale operazione non va a buon fine il mini-OS-Linux restituisce un errore o resta congelato prima dell'avvio della GUI.
O meglio, io l'intendo cosi', in attesa di capire altro.

...mi permette di di effettuare il backup in background e mi permette di di continuare il normale lavoro sul PC
Alla ex "Ghost", tanto per intenderci?
Non mi ricordo, per il restore e' ovviamente necessario il riavvio (e la relativa procedura di ricarico OS mi e' in alcuni casi fallita) mentre per il backup non ricordo, ma sospetto venga ugualmente richiesto il reboot.

Avatar utente
cts

Admin
Messaggi: 7457
Iscritto il: 30 mar 2009 09:19
Modello: Peugeot Satelis
Cilindrata: 400
Km percorsi: 52.400
Località: Puglia

Disk imaging software: tornare indietro nel tempo.

Messaggioda cts » 25 gen 2010 13:42

mix ha scritto:
...mi permette di di effettuare il backup in background e mi permette di di continuare il normale lavoro sul PC
Alla ex "Ghost", tanto per intenderci?
Non mi ricordo, per il restore e' ovviamente necessario il riavvio (e la relativa procedura di ricarico OS mi e' in alcuni casi fallita) mentre per il backup non ricordo, ma sospetto venga ugualmente richiesto il reboot.

Allora, no, per il backup Acronis True Image non richiede il reboot (se installato, ovviamente... da CD di avvio è tutta un'altra cosa).
Però ovviamente lo richiede per il restore (o meglio: accetta tutti i parametri del restore con Windows aperto e funzionante, ma poi parte con il reboot per rifare l'immagine).
Il primo caso è per me molto comodo.

Invece, Clonezilla fa tutto da CD bootable e quindi ha il vantaggio che non si installa (ma non se ne parla neppure di poter continuare a lavorare con Linux mentre Clonezilla effettua il backup...)...

Avatar utente
cts

Admin
Messaggi: 7457
Iscritto il: 30 mar 2009 09:19
Modello: Peugeot Satelis
Cilindrata: 400
Km percorsi: 52.400
Località: Puglia

Disk imaging software: tornare indietro nel tempo.

Messaggioda cts » 03 feb 2010 07:15

In questi giorni sto provando (ed apprezzando) Paragon Drive Backup 9.

Ma ecco che subito si affaccia all'orizzonte una novità succulenta:
Paragon Backup & Recovery 10.1 Free

Caratteristiche:
1- backup completi del sistema senza abbandonare Windows;
2- il file di backup così generato può essere salvato non solo su unità locali, esterne o di rete ma anche sulla medesima partizione oggetto d'intervento, possibilità – quest'ultima – non molto comune tra i software per il "disk imaging" distribuiti in forma gratuita;
3- permetta di utilizzare un CD ROM di boot basato su Linux oppure su DOS;
4- pieno supporto per Windows 7 (a 32 e 64 bit);
5- backup ciclico" ossia una funzionalità che agisce in maniera autonoma e si fa carico di creare una copia di sicurezza di tutti i dati più importanti;
6- permette anche di ridimensionare una partizione durante l'operazione di ripristino ed integra gli strumenti di base per la creazione, la cancellazione ed il ridimensionamento delle partizioni oltre ai meccanismi per il controllo degli errori eventualmente presenti sul disco;
7- controllo della validità del disco di ripristino (Check recovery discs);
8- controllo dell'integrità di un file d'immagine (Check archive integrity);
9- salta i dati temporanei presenti sul disco fisso come il file di paging (pagefile.sys, hiberfil.sys e così via) evitando di appesantire il file d'immagine.

Secondo te, Mix (rispondimi quando avrai tempo, no problem):
A- è troppo orientato verso Windows e quindi non salva le partizioni in Ext 2/3/4? Sul loro sito non ho trovato nulla in merito a questo;
B- le immagini create con Paragon DB 9 saranno compatibili con questa versione?
C- soprattutto: mica mi ritrovo la sgradita sorpresa chedevo obbligatoriamente installarlo entro un determinato limite di tempo?

Grazie e ciao a tutti (scaricatelo e provatelo, ragazzi! Altro che format:C>:)!

Avatar utente
Mix

Fondatore
Messaggi: 5228
Iscritto il: 08 set 2008 17:59
Modello: Satelis
Cilindrata: 400
Colore: bianco perlato
Km percorsi: 46mila
Località: Spinetta Marengo (AL)
Contatta:

Disk imaging software: tornare indietro nel tempo.

Messaggioda Mix » 04 feb 2010 02:59

Che questo Paragon v10 sia veramente la soluzione globale? Ho fiducia in tale ditta ma ne ho visti di tutti i colori...

Ho numerato tutti i tuoi punti Cts, in modo da semplificare il riferimento dei miei commenti.

1) Forse sbaglio a non fidarmi del backup "a caldo", forse non mi serve in quanto i miei backup sono "pochi ma buoni" e non frequenti. Utilizzo esclusivamente le versioni CD bootable, quindi metto sempre "a nanna" il sistema operativo prima di fotografare la partizione.
2) Se dovessi backuppare decine di pc, dislocati in piu' locali/sedi, forse userei l'imaging via LAN. Tuttavia, essendo tale procedura per me importante, sui miei pc effettuo sempre il backup in locale, mai usate le funzionalita' di rete.
3) Su Linux come, credo, tutti i software di questo genere. Da DOS come gli antenati GHOST: se l'hanno fatto un motivo ci sara', forse se fallisce il kernel Linux ci si prova con il vecchio Sistema Operativo per Dischetti...
4) Si riferiranno al backup con OS funzionante, col bootable CD e sistema spento non ha senso...
5) A qualcuno servira' sicuramente, a me no.
6) Sono funzionalita' offerte anche ora da qualche altro software, non escludo che funzioni benissimo ma per mio schema mentale tengo sempre separate le operazioni di partition resizing (forse perche', dopo anni, azzecco spesso al primo colpo la dimensione piu' adatta!) da quelle di imaging.
7) Creare un disco di ripristino e' utile, ma talvolta le immagini superano quelle del DVD singolo strato. Inoltre il restore su altro HD (causa guasto dello stesso) e' spesso critico causa legame fra Windows e l'ID del disco fisico.
8 ) Esiste tutt'ora su tutti i software di imaging.
9) Esiste tutt'ora su molti software di imaging.

A) No. I software di imaging salvano partizioni, non sistemi operativi. Vedi punto 4.
B) Mah! Meglio sempre avere sottomano la versione precedente! Acronis docet...
C) Non so. Il problema di questi software e' che ci vorrebbe un diploma a loro dedicato; non conosco alcun esperto globale in tale branca, se esistesse avrei qualche domanda da porgli...

Avatar utente
cts

Admin
Messaggi: 7457
Iscritto il: 30 mar 2009 09:19
Modello: Peugeot Satelis
Cilindrata: 400
Km percorsi: 52.400
Località: Puglia

Re: Disk imaging software: tornare indietro nel tempo.

Messaggioda cts » 30 dic 2011 10:05

Segnalo la disponibilità di poter scaricare Paragon Backup & Recovery 2012 Free mediante una procedura di registrazione.
Maggiori informazioni in italiano sul software sono disponibili qui, su Il Software.it.
Non so però se rispetto alle vecchie versioni (che io utilizzo tutt'ora con soddisfazione) è possibile anche il backup di partizioni non in NTFS (Ext2, Ext3, EXt 4, etc.).

Avatar utente
Mix

Fondatore
Messaggi: 5228
Iscritto il: 08 set 2008 17:59
Modello: Satelis
Cilindrata: 400
Colore: bianco perlato
Km percorsi: 46mila
Località: Spinetta Marengo (AL)
Contatta:

Re: Disk imaging software: tornare indietro nel tempo.

Messaggioda Mix » 30 dic 2011 21:21

Interessante, il prodotto e' validissimo (se non fosse esistita la v.9, che ho, non sarei uscito da un paio di difficili situazioni...) ma per il mio utilizzo off-Windows le seguenti righe sono letali:

"La creazione di un supporto di avvio basato su Windows PE (ved. questo articolo e questo materiale) non è possibile utilizzando la versione free del programma."

Ricordo pero' che le versioni trial di questi programmi spesso consentono, nel periodo di prova, di creare un perfettamente funzionante bootable cd o, molto meglio, una bootable usb key.
La mia chiavetta piu' preziosa e' da soli 128 MB, un avanzo dei tempi andati caricato con un recente True Image.
All'avvio, un fulmine...

Avatar utente
cts

Admin
Messaggi: 7457
Iscritto il: 30 mar 2009 09:19
Modello: Peugeot Satelis
Cilindrata: 400
Km percorsi: 52.400
Località: Puglia

Re: Disk imaging software: tornare indietro nel tempo.

Messaggioda cts » 29 feb 2012 09:07

Ed ecco alcune spiegazioni su altre funzioni che è possibile trovare anche nel preziosissimo CD di Paragon Drive Backup 9:
Da Paragon, un kit di salvataggio per i sistemi operativi Microsoft che non si avviano più

Come sempre, vi consiglio AdBlock Plus + X-Files per leggere in santa pace l'articolo senza la pubblicità invasiva e soprattutto (in casi di emergenza) Delete or Load Selection per stampare solo quello che vi interessa di quella pagina! ;)


Torna a “L'angolo informatico”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite